Laurea liv.I di Francesca Vella

Anno: 2010-11
Università: Università degli Studi di Torino
Facoltà: SECONDA FACOLTA' DI MEDICINA E CHIRURGIA SAN LUIGI GONZAGA
Relatore: Serena Cappello
 

I benefici del contatto con gli animali ovvero l'equitazione utilizzata come tecnica di riduzione dello stress per il personale sanitario.

La mia tesi si occupa di analizzare i benefici che il contatto con i cavalli è in grado di apportare relativamente allo stress accumulato dal personale sanitario durante il turno lavorativo. Gli obbiettivi da me prefissati nell'elaborazione della tesi erano i seguenti: 1. Analizzare cosa si intende per pet therapy e quali siano i suoi benefici 2. Analizzare il rapporto che si crea tra uomo e cavallo e i benefici che ne trae il cavaliere 3. Individuare se e come il personale ospedaliero si sentisse stressato durante il turno lavorativo 4. Analizzare il metodo che il personale utilizza normalmente per ridurne il proprio livello di stress 5. Capire se qualcuno di loro utilizzasse l'equitazione e il contatto con i cavalli per rilassarsi. 6. Descrivere le esperienze di cavalieri e amazzoni che notoriamente si avvalgano dell'equitazione come valvola di sfogo delle proprie tensioni Ho deciso di impostare la mia tesi in vari capitoli. I primo capitolo intende analizzare la pet therapy, come sia nata e soprattutto come possa essere impiegata; si passa, poi ad analizzare il rapporto essere umano-cavallo, i benefici apportati dall'equitazione sia sul piano fisico che psicologico del cavaliere, e in quali campi possa essere di giovamento. Nel terzo capitolo prende posto l'analisi dello stress lavorativo e le implicazioni che esso ha sul lavoratore; infine troviamo diversi capitoli dedicati alla ricerca; per confermare la mia ipotesi ho eseguito una ricerca bibliografica su Cinhal e PubMed per rinvenire articoli che enunciassero i benefici del contatto con gli animali. La parte finale è dedicata all'analisi dei dati da me ottenuti tramite un questionario che è stato distribuito al personale sanitario e mi ha permesso di indagare il livello di stress, le tecniche rilassanti adottate e se qualcuno di loro conoscesse i benefici del contatto con i cavalli. Ho poi effettuato una intervista ponendo domande a cavalieri e amazzoni per sapere se consiglierebbero a qualcuno l'equitazione al fine di combattere lo stress e le tensioni causate dal lavoro. Ho voluto arricchire questa parte finale riportando alcune esperienze dirette di chi usa questa tecnica da tempo. In tutta la redazione sono stata guidata dalla mia passione per gli animali e in particolare per i cavalli. La creazione di questo elaborato si è dimostrata un lavoro impegnativo poiché nella letteratura dedicata esiste ancora poco materiale inerente agli effetti che la pet therapy comporti sugli adulti. Infatti la suddetta letteratura analizza tendenzialmente gli effetti positivi che questa terapia alternativa abbia sui bambini. Durante l'indagine inerente allo stress lavorativo ho inoltre potuto constatare quanto quest'aspetto influenzi negativamente la vita degli operatori sanitari. Il mio lavoro mi ha portato a scoprire molti aspetti della pet therapy che non conoscevo; dall'analisi della letteratura ho appreso che questa terapia alternativa viene usata anche in reparti come le terapie intensive e ha effetti benefici sulle prestazioni cardiache e sul livello di stress degli utenti ricoverati. La ricerca di materiale per il completamento dell'elaborato mi ha permesso di mettere a fuoco come la giurisprudenza italiana si stia occupando del problema dello stress lavorativo e delle possibili soluzioni. Al termine di questo lavoro mi sono ritrovata maggiormente consapevole di tutti i benefici che il contatto con il cavallo e l'equitazione siano in grado di recare ad un singolo individuo.

 
 
Questa tesi non è disponibile nel database di Tesionline.

Non hai trovato niente di tuo interesse? Prova ad inserire una frase di ricerca: