Tesi di Laurea di Cesare Di Marco

Anno: 2009-10
Università: Università degli Studi di Torino
Facoltà: GIURISPRUDENZA
Relatore: Paolo . Gallo
 

Contratto e funzione integrativa, limitativa e correttiva della buona fede

Il tema della buona fede ha assunto negli ultimi anni un'importanza centrale nei dibattiti incentrati sul diritto delle obbligazioni e dei contratti. Come è noto, si tratta di una tipica clausola generale attraverso il quale è possibile introdurre nel sistema una pluralità di doveri accessori che fanno corona all'adempimento della prestazione principale . La crescente attenzione verso il principio generale di buona fede ha determinato una moltiplicazione dei contributi dottrinali sul tema, anche se non mancano coloro che lamentano l'assenza, in Italia, di uno studio completo e sistematico, paragonabile a quello che, in Germania, ha interessato il paragrafo 242 BGB . Il piano teorico, peraltro, non esaurisce l'importanza del tema, visto che la buona fede rileva in termini essenzialmente pratici, nel vivo della realtà contrattuale e degli scambi, con il possibile, e temuto, straripamento del principio di buona fede oltre i suoi pur mutevoli confini.

 
 
Questa tesi non è disponibile nel database di Tesionline.

Potrebbero interessarti queste tesi DISPONIBILI:

Non hai trovato niente di tuo interesse? Prova ad inserire una frase di ricerca: